L’importanza della brand identity in un eCommerce

Categoria: Brand, eCommerce, Webit
Davide Pari
creative director / copywriter
22 Gennaio 2021

Webinar eCommerce Caffè

Durante il 2020 abbiamo portato avanti un percorso formativo per aziende e imprenditori, con una serie di webinar (ogni venerdì) gratuiti dedicati al mondo e-commerce. Li abbiamo chiamati eCommerce Caffè e abbiamo toccato, di volta in volta, tantissimi temi legati al mondo del business online.

Se sei venuto a conoscenza solo ora dei nostri eCommerce Caffè, non preoccuparti, perché ci sono almeno 3 buone notizie per te.

La prima buona notizia è che i webinar continuano anche quest’anno, con un nuovo format chiamato Webit Caffè, 2 venerdì al mese (alle ore 10:00), allargando il campo a tutto il mondo del digital marketing. Puoi seguire i prossimi webinar iscrivendoti gratuitamente!

Ma se proprio vuoi recuperare i webinar sul mondo dell’eCommerce, la seconda buona notizia è che puoi trovare tutti gli interventi sul nostro canale YouTube. E se preferisci la lettura ai video, sul nostro magazine troverai tanti articoli come questo che riprenderanno i punti fondamentali toccati durante i singoli webinar (ed ecco la terza buona notizia).

In questo articolo partiamo proprio dal riassunto dell’eCommerce Caffè sull’importanza della brand identity in un’eCommerce. 

Ecco il recap diviso per punti:

Che cos'è la Brand Identity

Partiamo dalle basi: che cos’è di preciso la Brand Identity?

Cercando una definizione possiamo dire che “La Brand identity può essere intesa sia come l’insieme di elementi che rendono riconoscibile un’azienda agli occhi del consumatore sia come l’insieme dei valori che contraddistinguono un’azienda e che ne riflettono orientamento, obiettivi e personalità.”

Possiamo partire da questa definizione per comprendere che lavorare sulla brand identity significa sviluppare una personalità e uno stile comunicativo, partendo proprio da quei valori alla base dell’azienda, così da rendere unica e distintiva l’azienda stessa.

Sviluppare una solida brand identity significa ricercare una connessione più forte con il proprio pubblico di riferimento, una relazione basata sulla fiducia o sulla condivisione di valori, andando oltre alla semplice comunicazione di prodotto servizio.

Perché la brand identity?

Ma perché lavorare sulla brand identity è così importante? Non sarebbe più semplice comunicare solo offerte e caratteristiche dei nostri prodotti o servizi? 

Il “problema” è che oggi non è più sufficiente vendere prodotti di qualità o al giusto prezzo.

Le persone hanno una scelta sempre più vasta e sono costantemente esposte a innumerevoli promozioni e offerte. Di conseguenza, la scelta d’acquisto dipende sempre più anche da altri fattori ben più profondi, come l’immedesimazione, la condivisione di valori, una connessione emotiva o una vera e propria presa di posizione.

Ovviamente questo non significa dimenticare la comunicazione di prodotto o servizio (che rimane comunque importante), ma è importante comprendere che il contesto in cui le aziende lavorano sta cambiando e che le persone scelgono cosa acquistare basandosi anche su preferenze valoriali oltre che quelle materiali.

... e per l'eCommerce?

Abbiamo parlato dell’importanza della brand identity per un’azienda che opera nel mercato di oggi, ma tutto questo vale anche per l’eCommerce? 

Partiamo subito pensando al mondo degli eCommerce: un mondo in cui coesistono innumerevoli realtà e in cui (almeno sulla carta) esistono ancora meno punti differenzianti per emergere tra i competitor. È ancora più difficile quindi dare una risposta alla famosa domanda: “Perché un utente dovrebbe scegliere te?”

È sufficiente paragonare un’eCommerce ad un negozio fisico per comprendere la complessità della questione “differenziazione”.

Un eCommerce non ha persone fisiche con cui l’utente può relazionarsi, l’esperienza d’acquisto è meno “palpabile” rispetto all’acquisto in negozio, senza dimenticarsi che per l’utente non esistono vincoli di distanze, con tutti i competitor sul mercato a portata di clic. Aggiungiamoci anche l’impossibilità dell’utente di comprendere di chi “fidarsi” tra tanti eCommerce e capiamo bene quanto per la vendita online la brand identity risulti ancora più importante!

 

eCommerce Brand identity: 10 punti

Come si sviluppa però l’identità di brand per un eCommerce?

Proviamo a riassumere i 10 punti fondamentali da cui partire per creare un’identità riconoscibile e ben strutturata.

1. Pubblico

L’analisi del pubblico è sempre il punto di partenza.

È importante considerare chi è il pubblico di riferimento dell’eCommerce, cercando di comprendere il modo migliore per interagirci, per stimolare il coinvolgimento e spingere all’immedesimazione con il nostro brand.

È bene quindi identificare il cliente tipo: chi è? Cosa gli piace? Cosa fa nel tempo libero? Che linguaggio utilizza e sente più vicino?

Ricorda: se non sai davvero a chi ti stai rivolgendo, difficilmente riuscirai ad essere rilevante!

 

2. Brand Purpose

Mission, vision, valori aziendali non possono essere solo testi scritti nella pagina “Chi siamo” del tuo eCommerce. Devono essere le leve per risultare rilevanti per le persone e per orientarne le scelte.

Chiediti quindi quali sono i tuoi valori, cosa guida la tua azienda e cosa significa scegliere il tuo brand. Sono proprio le risposte a queste domande che possono convincere un utente a scegliere un eCommerce rispetto ad un altro, magari abbracciandone la visione del mondo o la sua mission.

3. Tono di voce

Il tono di voce (o tone of voice) è ciò che dà vita al tuo brand e che lo rende davvero riconoscibile e differente dai competitor.

È fondamentale che il tuo brand parli la stessa lingua, o meglio lo stesso linguaggio, del pubblico a cui si rivolge! Solo attraverso un tono di voce e quindi uno stile comunicativo studiato e curato in ogni dettaglio potrà davvero emergere l’identità del brand.

Sviluppa il tuo stile comunicativo e fai in modo che emerga da quello che scrivi nel tuo eCommerce o nei post sui social!

4. Racconta(ti)

Si può sempre raccontare qualcosa di più del solo prodotto o servizio, cercando qualcosa di più interessante e, soprattutto, coinvolgente da dire.

Costruisci una narrazione da brand, partendo anche da piccole cose: un evento importante della storia del brand, la storia di un membro del team. Ricerca una connessione emotiva con il tuo pubblico, attraverso una comunicazione che non si limita soltanto a “quanto è bello il tuo prodotto” “quanto è più economico comprare dal tuo eCommerce”.

 

5. NO Overpromise

Abbiamo appena detto che sarebbe bello raccontare sempre qualcosa di interessante, ma questo non significa inventarsi delle storielle.

Se sviluppare una connessione più forte con l’utente attraverso un racconto di marca è fondamentale, è altrettanto importante non deludere le aspettative e non prendere in giro l’utente con inutili overpromise.

Che cos’è un’overpromise? È quella promessa poco credibile, spesso anche poco simpatica quando ci si para davanti e che, con buone probabilità non verrà rispettata, mostrandosi solo per quello che in realtà è: pura autoreferenzialità.

Le overpromise rischiano di minare fortemente la reputazione del brand e la fiducia dell’utente. Quindi, solo un consiglio: sii trasparente.

6. Microcopy

Identità di brand, tono di voce, narrazioni non si sviluppano solo attraverso le pagine “About Us”, soprattutto in un eCommerce.

Puoi esprimere il tuo tono di voce in tanti modi, anche attraverso i piccoli dettagli e i microcopy sono grandi alleati in questo senso. 

I microcopy sono piccole parti di testo che possono aiutarti a sviluppare meglio la tua comunicazione, migliorando notevolmente l’esperienza dell’utente che si interfaccia con il tuo eCommerce. Dalle call to action alla sezione delle FAQ, non lasciare niente al caso e sfrutta tutte le opportunità che hai per conquistare l’utente.

7. Customer Experience

Forse uno dei punti più importanti quando si parla di vendita online.

Per un eCommerce l’esperienza dell’utente è tanto importante quanto l’acquisto stesso, a volte di più.

Questo significa che i dettagli sono importanti e contribuiscono a costruire la tua immagine di brand. Ricordi i microcopy? 

Personalizza il più possibile l’esperienza d’acquisto in modo che risulti memorabile, semplice e piacevole. L’utente non vuole fare fatica nel processo d’acquisto e vuole vivere un’esperienza che sia il più possibile “personalizzata” in base ai suoi gustti.

E ricorda: la customer experience non si esaurisce online! Sfrutta ogni opportunità dalle comunicazioni sugli ordini al packaging!

8. Social Media e Reputation

Esiste un mondo fuori dal tuo eCommerce: sfruttalo!

I social media rappresentano mezzi fondamentali per sviluppare la tua comunicazione e sono il modo migliore per raggiungere le persone nei luoghi in cui queste vivono, parlano, si confrontano, scelgono.

Stabilisci una presenza social solida e rilevante, pianificando con cura una strategia. È fondamentale però che anche sui social la tua identità di brand e il tuo tono di voce emergano e rimangano coerenti con ciò che l’utente può vedere nell’eCommerce.

Chiediti sempre: social media e eCommerce stanno parlando la stessa lingua?

9. Comunicazione coordinata, sempre.

eCommerce, social media, newsletter, negozio fisico: un unico brand, una comunicazione sempre coerente. 

Sono tanti i canali e gli strumenti a tua disposizione per entrare in contatto con l’utente, ma lo stile comunicativo deve essere sempre uno solo.

Tono di voce, font, colori, grafiche, sono tutti elementi che contribuiscono a costruire l’immagine e l’identità del tuo brand. È fondamentale che il tuo stile sia sempre riconoscibile, indipendentemente dai media o dai touchpoint attraverso i quali l’utente entra in contatto con te.

C’è coerenza tra le pagine del tuo eCommerce? E tra eCommerce e social e newsletter? E tra online e offline? Per questo punto, queste sono le domande giuste da porsi. 

Sii parte di qualcosa di più grande

E se l’utente ti scegliesse non solo per quello che vendi, ma per ciò che rappresenti?

Come si dice: if you can, be part of something bigger. 

Le persone oggi si sentono più connesse con le aziende che prendono posizioni chiare, che supportano una causa che gli sta a cuore o che, semplicemente, comprendono di fare parte di un contesto che non può essere ignorato.

Lo confermano dati come quelli dell’Edelman Trust Barometer 2020 mostrando che “il 73% delle persone crede che un’azienda dovrebbe fare qualcosa per migliorare le condizioni della comunità in cui questa opera.”

Quando l’utente acquista vuole sentirsi parte di qualcosa di più grande. E chiede lo stesso alle aziende (e agli eCommerce).