Cos’è Drupal e perché utilizzarlo per la propria azienda? questa è la domanda a cui vogliamo cercare di rispondere in questo articolo.

Le aziende oggi hanno sempre più bisogno di strumenti performanti, personalizzati e aggiornati in grado di semplificare loro la vita.
Drupal è lo strumento che ti aiuta a realizzare i tuoi progetti, che tu voglia creare un sito web per la tua azienda o un portale per la tua comunità, un sito di discussione, un’applicazione Intranet o siti di social networking. Insomma, un applicativo che si adatti alla tue esigenze!

Ok sembra figo, quindi che cos’è Drupal?

In poche parole Drupal è una piattaforma open source che permette di gestire, pubblicare, amministrare e organizzare grandi quantità e varietà di contenuti di un sito web, in maniera semplice e veloce.
Ha un’architettura modulare che consente di realizzare progetti online di varia natura e strutture di pagine complesse.

Cos’è Drupal? un sistema progettato per adattarsi al cambiamento

Essendo un sistema di gestione dei contenuti (CMS) gratuito e open source con una grande comunità di supporto, Drupal è diventato in poco tempo molto popolare.
E’ interamente sviluppato in PHP, uno dei linguaggi più usati nel web e sul progetto lavorano programmatori di tutto il mondo. Ha un team per la sicurezza dedicato che si occupa degli aggiornamenti e della protezione a beneficio di tutti gli utilizzatori.

Viene utilizzato da milioni di persone e organizzazioni in tutto il mondo che scelgono Drupal per creare e gestire i propri siti web. Solo per citarne alcuni, usano Drupal siti come Medici Senza Frontiere, l’azienda Warner Music Germany, il governo australiano, il canale televisivo France 24, Harvard, The Economist, BBC, NBC News, Whole Foods, Cisco, Twitter e molti altri.

Quali sono le principali caratteristiche di Drupal?

La ragione per cui Drupal è una piattaforma così popolare è per quello che puoi farci. È una piattaforma modulare ed estremamente flessibile ed esistono più di 300 moduli per estendere le sue funzionalità. C’è un modulo per tutto: gestione delle immagini, complessi sistemi CRM e molto molto altro.

Drupal è uno dei primi CMS completamente headless. Cosa significa? Significa poter utilizzare una base di dati senza rimanere per forza legati al motore di template proprietario del CMS utilizzato.

Ciò permette da un lato una personalizzazione al 100% a livello front-end e una renderizzazione completa di tutti gli standard di sicurezza verso l’esterno. Dall’altro lato, tutto ciò consente di avere uno strumento scalabile per aziende alle quali non serve solo un semplice sito web.

Uno dei punti di forza dello strumento è proprio la sua “adattabilità” a progetti diversi. Drupal infatti, grazie alla possibilità di costruire “Single Page Application” e di progettare attraverso l’utilizzo di “moduli”, permette di creare siti, gestionali, applicativi interamente customizzati e con solo i componenti che davvero possono essere utili al tuo specifico caso.

Anche per questo Drupal è considerato molto di più di un CMS, ma un vero e proprio framework. Tanto che molti esperti e sviluppatori lo definiscono un CMF o un framework di sviluppo.

Migliaia di persone e organizzazioni stanno utilizzando Drupal per gestire vari tipi di siti web, come:

  • portali web di community e siti di discussione
  • portali web e intranet aziendali
  • siti web personali
  • applicazioni e-commerce
  • directory di contenuti
  • Drupal ti dà anche la possibilità di abilitare:
  • sistemi di amministrazione di contenuti
  • blog
  • ambienti di scrittura collaborativa
  • forum
  • newsletter
  • gallerie di immagini
  • upload e download di file

Pieno di funzionalità e altamente personalizzabile

La vera forza di Drupal sta proprio nella sua natura che permette di avare un’unica base di gestione dati comune, per tutte le possibili renderizzazioni e ogni possibile applicativo necessario.

La piattaforma può ospitare ogni tipologia di contenuto, inclusi testo e contenuti multimediali, con moduli altamente personalizzabili. Drupal richiama, filtra e presenta dinamicamente questi contenuti con strumenti potenti e semplici da usare.

Tutte le funzionalità amministrative sono pensate per l’utilizzatore finale e provengono dai moduli: dalle funzionalità fondamentali, come la possibilità di accedere o creare contenuti per gallerie fotografiche dinamiche a quelle più specifiche come i sistemi di votazione complessi.

Ma quindi Drupal cos’è…?

Drupal è scalabilità. Perché mantenendo separata la base di gestione dati, permette sempre l’utilizzo e la sincronizzazione con altri applicativi, magari non previsti in un primo momento. Una situazione possibile e frequente per un’azienda in crescita.

Drupal è personalizzazione. Perché attraverso l’utilizzo dei moduli e della sua natura headless permette di costruire applicativi customizzabili al 100% per ogni esigenza e per ogni tipologia di azienda.

Drupal è sicurezza e tecnologia all’avanguardia. Perché si basa su componenti derivanti dal famoso framework Symfony, il più avanzato, sicuro e scalabile sul mercato e perché permette una renderizzazione con tutti i migliori standard di sicurezza verso l’esterno.

Quindi per chi è Drupal?

Come abbiamo visto, Drupal è molto di più di uno strumento per fare siti web. È un CMS, un framework, o addirittura un CMF come lo definisce qualcuno, che consente di progettare e realizzare progetti complessi: da un sito web che necessita al suo interno di funzioni specifiche ed elaborate, fino a gestionali o applicativi che si adattino ad ogni esigenza dell’azienda. È uno strumento potente che non teme la scalabilità, ma che anzi ne fa un punto di forza, offrendo la possibilità di interfacciare una base dati con eventuali applicativi anche non previsti in una prima fase di progettazione.

Drupal si pone quindi come lo strumento ideale per le aziende in crescita, a cui non serve e non basta solo il semplice sito web, ma che hanno bisogno di uno strumento scalabile, altamente personalizzabile e che si adatti ad ogni esigenza, ponendosi come solida base tecnologica per far crescere il proprio business.