×

Social media news: i trend del 2019 di Facebook

Che anno è stato il 2018 per Facebook? E quali novità dobbiamo attenderci per i prossimi 12 mesi? L'unica costante nel social media marketing è che le cose cambiano sempre, fatto particolarmente vero per il più grande social network al mondo. Ancora più interessante è che quando Facebook apporta un cambiamento, almeno in questi ultimi anni, segue sempre un effetto a cascata su Instagram, soprattutto per quanto riguarda l'advertising.

Scopriamo quindi insieme quali saranno le novità con cui avremo a che fare nei prossimi 12 mesi, in modo da pianificare al meglio le nostre strategie per il 2019. 

Facebook Watch

Facebook Watch è la tv in formato social network lanciata negli USA ad Agosto 2017 e implementata qualche mese fa anche in Italia. Facebook Watch da agli utenti di tutto il mondo un nuovo modo di scoprire video e interagire con amici, creatori e altri fan. Attraverso Watch i brand possono crearsi dei veri e propri canali (come su youtube) e monetizzare con i video.

Si aprirà qundi un nuovo scenario che vede Facebook come piattaforma in cui poter consumare programmi tv, documentari, serie tv? Presto per dirlo: in tempi brevi sarà però possibile utilizzare Watch anche sul newsfeed nella barra di ricerca, oltre che esprimere reaction sui contenuti proposti in tempo reale.       

 

 

Facebook Trend 2019 - Stories in ascesa 

Le stories rappresentano la vera rivoluzione nel mondo dei contenuti online di questi ultimi due anni. Chi pensa però che la loro ascesa sia relegata a Instagram o Snapchat si sbaglia: se su Instagram vengono create più di 300 milioni di stories al giorno, su Facebook il numero si attesta sui 150 milioni. Tutte le più autorevoli ricerche hanno mostrato come i brand che utilizzano e producono stories nella loro content strategy ottengano risultati migliori in termini di awarness, fidelizzazione e vendita. In più, come tutti i social media manager sapranno bene, nell'anno appena trascorso le stories sono divenute un posizionamento utilizzabile nell'advertising di entrambi i social network. 

Facebook Trend 2019: sarà possibile fare ADV su WhatsApp? 

Parlando di trend e novità, una delle cose che molti esperti considerano come probabile è l'inserimento tra i posizionamenti advertising di WhatsApp. L’applicazione di messaggistica più diffusa al mondo ha infatti espresso nel 2018, con il rilascio di WhatsApp Business, il suo interesse per aziende, PMI e multinazionali. Come farsi sfuggire l'opportunità di fare pubblicità su un applicazione che utilizzano 1,3 miliardi di utenti al mese?   

 

Facebook Trend 2019: AR ADV 

Sempre rimanendo nell'ambito dell'Advertising, ci aspettiamo per il 2019 un continuo sviluppo delle Ads in realtà aumentata, per offrire all’utente un’esperienza d'interazione completamente nuova. Un buon case study in questo senso è quello di Sephora, che permette già da qualche mese alle sue utenti di “provare” virtualmente gli occhiali o il make up desiderato.

Facebook Agency Directory & Learn With Facebook 

Premiare e promuovere le agenzie che svolgono i migliori lavori di social media marketing e allo stesso tempo proporre corsi di formazione per principianti e professionisti, seguendo le orme di Google? Anche l'azienda di Mark Zuckerberg sembra intenzionata a intraprendere quel percorso di certificazioni, riconoscimenti e e-learning tanto caro al competitor principale, almeno per quanto riguarda l'advertising online.          

Facebook Agency Dircetory e Learn With Facebook rappresentano due svolte decisive verso questa direzione: ancora in fase di test, attendiamo possibili sviluppi nei prossimi 12 mesi per dedicargli un più specifico approfondimento. 

Facebook Trend 2019: creator studio, attribution, analytics

Comprendere la provenienza degli utenti, l’impatto reale di ogni comunicazione e canale sul proprio business e soprattutto il percorso effettuato prima di arrivare alla fase decisionale d’acquisto, è un tema sempre caldo nel mondo del marketing digitale. Ecco perché Facebook sta sviluppando una serie di strumenti per affiancare e semplificare il lavoro di tanti professionisti: a iniziare da creator studio, che permette una gestione semplificata delle pagine, dei contenuti e dei messaggi in arrivo per chi gestisce la content journey di diverse aziende su Facebook. AttributionAnalytics completano il pacchetto: tutto fa pensare che in breve tempo diventeranno applicazioni utilissime per verifcare il reale potenziale delle nostre inserzioni e campagne. 

 

Andrea Mularoni
Autore

Andrea Mularoni



Siamo a disposizione per le tue esigenze.